Internazionalizzare l’impresa come strategia per la crescita

Quali sono le strade per aumentare il fatturato della tua azienda? La prima è senza dubbio quella di internazionalizzare l’impresa.

La crescita per le imprese italiane, infatti, passa necessariamente attraverso l’export.

Questo perché?

 

•Se la domanda interna è bassa, internazionalizzare l’impresa offre un’alternativa al mercato domestico debole.

• Aprire ad altri mercati permette di diversificare il business.

•Confrontarsi con altre culture e altre economie facilita la crescita delle competenze, anche in relazione al prodotto/servizio che si offre sul mercato.

Da sempre legata all’export, la crescita dell’economia italiana ha fatto perno sulle aziende che esportano, e sono i numeri a dirlo. Internazionalizzare l’impresa, quindi, è divenuto un impegno fondamentale per le aziende che vogliono tenere il passo.

Le aziende italiane che esportano, secondo i dati del 2019, hanno permesso al nostro Paese di posizionarsi all’8° posto nella classifica mondiale degli esportatori.

Per esportare è importante conoscere alcuni dati fondamentali come il valore delle esportazioni delle imprese italiane nelle diverse aree geografiche di destinazione.

Grafico sull'export italiano 2019

E quali sono le categorie merceologiche delle aziende italiane che esportano?

Settori dell'export italiano

Secondo l’ultimo rapporto Ice sono 223mila le aziende italiane che esportano. Di queste il 66% ha delle piccole dimensioni (fino a 9 addetti) e i valori medi esportati sono pari al 10% del totale. Questo significa che i margini di apertura all’internazionalizzazione delle imprese sono molto ampi. Quindi, per iniziare, comincia da qui a impostare la tua nuova strategia Export.

Compila il form