Il mercato immobiliare in Italia

Ancora in calo i prezzi delle abitazioni residenziali

4 min

I prezzi delle abitazioni sono scesi dello 0,5% nel I trimestre di quest’anno e del 17,2% dal 2010. Nel I trimestre del 2019 i prezzi delle abitazioni hanno registrato un -0,8% annuo. Nel 2018 i prezzi delle case sono scesi a causa dell’usato che spesso necessita di interventi di ristrutturazione

La ricchezza immobiliare degli italiani è in calo. I prezzi degli immobili già costruiti restano su livelli inferiori a quelli del 2010, secondo dati forniti dall'Istat. Sull’andamento dei prezzi incide il contesto economico, anche se è vero che le case hanno registrato prezzi in ritirata anche nel 2018, in particolare nel centro sud e in provincia, dove c'è un eccesso di offerta di abitazioni e il mercato va a rilento nonostante un aumento delle transazioni.

Infatti, la concomitanza di tassi bassi e prezzi in calo delle abitazioni ha determinato il boom di compravendite negli ultimi tempi con trattative che si chiudono con sconti sempre più bassi. Prezzi in ribasso anche nel non residenziale (negozi).

Il segmento residenziale di pregio sta vivendo invece una fase positiva, specie se si tratta di immobili di qualità e in location ambite. L'eccezione riguarda alcune città medio-grandi del centro-nord. A Milano, ad esempio, i prezzi delle case aumentano in quanto ci sono meno appartamenti in vendita, con il picco dei 17mila euro/mq nelle vie del Quadrilatero della moda. A Firenze i prezzi delle case volano, il centro è sempre più per ricchi e per turisti così come a Bologna. 

Un’altra spinta viene dalla nuova edilizia (che presenta costi in aumento) e dal rialzo dei canoni di locazione che, anche qui, non riguarda tutte le zone. In Sicilia, ad esempio l'affitto medio delle abitazioni è pari a tre euro al metro quadrato, ovvero il 40% in meno rispetto al prezzo medio rilevato a livello nazionale.

La situazione italiana è ancora più particolare se si pensa che in Europa  i prezzi sono in rialzo, grazie principalmente al costo dei prestiti immobiliari molto basso. L'Italia è l'unico Paese dell'area Euro in cui il prezzo delle case, nel quarto trimestre 2018, sia sceso rispetto all'anno precedente (dati Eurostat). Ad esempio a Praga i prezzi delle case sono ai massimi dopo la lunga crisi e sono ben intonati anche in Gran Bretagna. A Lisbona i prezzi corrono con la domanda dall’estero. Il prezzo medio degli alloggi in Slovacchia è salito ai valori massimi degli ultimi dieci anni così come in Svizzera.