Marocco: è in corso un rallentamento della crescita

Il Marocco è celebrato per il tasso di crescita economica, oltreché per l'apertura al turismo e agli investitori stranieri.

2 min

La "guerra dei mondi" tra Stati Uniti e Cina si è recentemente inasprita, con l'applicazione di nuove tariffe da parte dell'amministrazione statunitense. Tuttavia, il nuovo regime commerciale ha già avuto un impatto sulla crescita del Marocco.

Una minore crescita delle esportazioni dovrebbe infatti ridurre di circa 1% la crescita del PIL, rispetto alle precedenti aspettative. Ovviamente, questo non è stato l'unico motivo per spiegare la crescita relativamente debole del +2,3% tendenziale annuo sperimentata nel primo trimestre. Questa performance è stata piuttosto esigua dato che il primo trimestre del 2018 era già un trimestre debole (con una crescita dei consumi insolitamente bassa).

Quest'anno, una delle principali delusioni è venuta dalla produzione agricola (-4,8%) a causa delle scarse piogge. In questo contesto, le aziende probabilmente non eviteranno un nuovo deterioramento del comportamento in materia di pagamenti, dopo che il DSO è salito a 84 giorni nel 2018 (+2 giorni rispetto al 2017). Le insolvenze dovrebbero aumentare del 3% nel 2019. L'allentamento monetario può essere un'opzione in quanto l'inflazione è scomparsa nel primo trimestre (-0,2% tendenziale annuo in media). Prevediamo un rallentamento della crescita del PIL al +2% nel 2019 dopo il +2,9% nel 2018.