Il settore calzaturiero 2019

 

La nostra tradizione industriale rende le calzature italiane uniche e apprezzate dai consumatori di tutto il mondo

In uno scenario economico mondiale sempre più complesso, il calzaturiero italiano ha registrato nel 2018 un andamento moderatamente positivo, rafforzando il valore della produzione a fronte di un calo delle quantità realizzate.

Eccellenza del Made in Italy, il settore calzaturiero si trova a competere sui mercati internazionali con i produttori dei paesi emergenti, che possono contare su costi di manodopera più bassi. Ma la tradizione industriale italiana, la capacità di innovazione del prodotto e dei processi di produzione, la possibilità di contare su una filiera locale e non ultima la maestria degli operai calzaturieri italiani, rendono le calzature italiane uniche e apprezzate dai consumatori di tutto il mondo.

Sono questo le ragioni per cui il nostro Paese continua ad essere il primo produttore di calzature nell'Unione Europea, e ad occupare il decimo posto per numero di paia prodotte a livello mondiale. Negli ultimi 20 anni abbiamo assistito alla riduzione di un terzo delle fabbriche di calzature italiane, a causa dei cali degli ordinativi, dei ritardi nei pagamenti dei clienti, delle difficoltà nel recuperare i crediti e delle insolvenze vere e proprie. Nonostante questo, la nostra Penisola oggi vede attive oltre 4mila calzaturifici, che occupano circa 70mila addetti.

Altra nota positiva, il fatturato annuo cumulato del settore che supera i 14 miliardi di euro. Di questi, la fetta più grande - oltre l’80% - è diretto sui mercati esteri: il 2018 ha segnato il record assoluto per il valore dell'export, compensando in questo modo la stagnazione dei consumi domestici. Infatti, nell’ultimo anno, a segnare la flessione più rilevante nei consumi delle famiglie italiane è stato il commercio di calzature, articoli in pelle e da viaggio, che è passato dal +2,3% del 2017 al -2,5% di dicembre 2018, colpendo soprattutto i dettaglianti, ma con ritorsioni anche sulla manifattura.

Compila il form sottostante per ricevere la versione completa del report "Il settore calzaturiero 2019"

​ ​
​ ​