Banner Acciaio 2020

L’industria italiana dell'acciaio 2020

 

Il giro d’affari dell’industria dell'acciaio ammonta a 2,5 trilioni di dollari

Il settore siderurgico, parte vitale dell’economia globale, sta attraversando un momento difficile con un 2019 che ha visto sia un rallentamento economico generale sia diverse tensioni commerciali.

Uno dei problemi principali rimane la crisi di sovrapproduzione del primo produttore ed esportatore di acciaio del mondo, la Cina, a cui la CISA (China Iron and Steel Industry Association) ha deciso di mettere un freno impedendo la creazione di nuovi impianti su territorio cinese per il 2020.

Continua anche il declino dell’industria siderurgica americana, che sta perdendo posti di lavoro e posizioni nel panorama internazionale, anche a causa dello scotto dei dazi.

Per quanto riguarda l’industria siderurgica in Italia, il nostro Paese rimane la seconda potenza produttiva a livello continentale ma fuori dalla top ten del ranking mondiale a causa soprattutto della situazione dello stabilimento ex-ILVA di Taranto, per cui non è stata trovata ancora una soluzione ma che da solo costituisce il 20% della capacità produttiva nazionale.

Compila il form sottostante per ricevere la versione completa del report "Il settore dell'acciaio 2020"