Sudafrica: Nessuna recessione, ma neanche crescita sostenuta

Recupero per l'economia del Sudafrica, dopo la decisa frenata con cui era iniziato il 2019

2 min

L'economia sudafricana ha evitato la recessione nel secondo trimestre ed è cresciuta dello 0,8% trimestrale, ma il suo PIL è ancora in crescita sotto il livello del terzo trimestre del 2018. La ragione principale alla base di questa performance positiva nel secondo trimestre è stata la ripresa dei settori maggiormente impattati nel primo trimestre del 2019. I consumi delle famiglie hanno recuperato (+0,7% nel secondo trimestre dopo -0,1% nel primo) dopo le interruzioni di energia elettrica che hanno influito sulla spesa delle famiglie nel primo trimestre. L'attività estrattiva è stata anche tra i settori in recupero nel secondo trimestre, dopo tre trimestri di contrazione. Per i mesi a venire, ci aspettiamo che la crescita del Sudafrica sperimenterà nuovi cicli di boom-bust di breve durata e che la media sarà molto debole. La crescita per tutto il 2019 è prevista a +0,5%, non sufficiente per far fronte alla crescita demografica e a cambiare la situazione del mercato del lavoro (il tasso di disoccupazione è salito al 29% nel secondo trimestre). Le finanze pubbliche  rimangono sotto pressione a causa della bassa crescita e dei problemi di indebitamento delle imprese di Stato. Si prevede che il disavanzo di bilancio scenda a -5% del PIL nel 2019, mettendo sotto pressione il Rand mentre il rischio di una recessione persisterà a lungo.